Ecco una guida che potrà aiutarti

Effettuare un trasloco può essere un ‘esperienza sconvolgente ma può anche rappresentare un’occasione per imparare tante cose nuove e soprattutto imparare ad organizzarsi per bene.

Proprio così, la cosa più importante per effettuare un trasloco senza sconvolgere la vita è preparare tutto con anticipo e pianificare ogni mossa in modo da rendere facile ogni fase. Ecco una guida che può aiutarti a far diventare l’esperienza del trasloco qualcosa di positivo!

Come effettuare un trasloco: una guida per preparare tutto con criterio

Per effettuare un trasloco nel miglior modo possibile segui questa guida e tutto diventerà semplice e facile.

Per prima cosa, se hai deciso di rivolgerti ad una ditta specializzata nei traslochi abbi cura di contattarla con anticipo per farti preparare un preventivo di spesa.

Se la ditta effettua un sopralluogo avrà modo di verificare di persona le condizioni per eseguirei l trasloco, in alternativa potrai inviare la richiesta online elencando i vari punti necessari per determinare il costo dell’intera operazione.

Dopo aver pattuito preventivo e data, adesso è il momento di preparare gli imballaggi con i piccoli oggetti che dovrai sistemare prima del carico.

Effettua ogni fase molto prima del giorno in cui la ditta provvederà a mandare il personale per smontare i mobili e cataloga tutto per bene per ritrovare facilmente gli oggetti una volta giunti a destinazione.

Come effettuare un trasloco: una guida per eseguire il distacco delle utenze

Cerca di conservare tutto con cura e di imballare ogni cosa per bene per evitare danni durante il trasporto.

Questa operazione potresti farla eseguire dai professionisti ma conviene farla da sé per evitare il lievitare dei costi. Inoltre, puoi farti aiutare dai familiari e accelerare i tempi di imballaggio della merce.

Il giorno stabilito per il trasloco sarà anche quello in cui il personale provvederà a smontare i mobili e a caricarli per portarli a destinazione.

Cerca di essere sempre presente e di recarti insieme a loro nella nuova casa o ufficio per indicare i vari punti dove posare poltrone, sedie e disporre i vari mobili che ne frattempo avrai controllato se necessitano di modifiche.

Prima di effettuare il trasloco vero e proprio, però, c’è una fase prioritaria che non devi assolutamente tralasciare ed è quella del distacco delle utenze.

Questa fase devi metterla in atto almeno quattro settimane prima del giorno del trasloco, in modo che ogni fornitore abbia il tempo necessario per portare a compimento le tue richieste.